Come disinstallare correttamente i programmi su Mac

Come regola generale per disinstallare programmi su Mac Quello che dovreste fare è trascinare la sua icona nel cestino. Questo è ciò che Apple raccomanda e il meccanismo predefinito sui computer Apple, ma non è proprio il modo migliore per farlo, e anche con alcuni programmi è impossibile farlo in questo modo.

La ragione è che facendo in questo modo si lasciano file orfani nel sistema operativo.. File che salvano la configurazione che avevate nel software cancellato, che salvano la licenza d’uso, file di cache, resti della configurazione, ecc… Il problema è che con il tempo questi file si accumulano, occupando spazio sul disco rigido o SSD e causando il funzionamento del computer sempre più lento e persino causando diversi tipi di guasti.

Ecco perché mi piace raccomandare l’uso di disinstallatori per evitare questa situazione e voglio parlare di quello che, per me, è il migliore che si possa trovare oggi: CleanMyMac X. Il vantaggio di usarlo è che disinstallare le applicazioni su Mac con esso rimuoverà tutti i file del software. Il programma di disinstallazione rimuove tutti i file del software sparsi nel computer, senza lasciare avanzi che possono causare vari problemi a lungo termine e occupare spazio su disco inutilmente.

Il modo migliore per disinstallare le applicazioni su Mac (rimuovere i programmi).

Il modo di usare CleanMyMac X per eliminare completamente i programmi su Mac è davvero semplice e lo spieghiamo qui sotto.

1.- La prima cosa da fare è aprire CleanMyMac X e accedere all’utilità di disinstallazione che puoi trovare nel menu sul lato sinistro del software.

Utilità CleanMyMac X Uninstaller

2.- Una volta dentro l’utilità, il software vi mostrerà un elenco con tutti i programmi installati sul tuo iMac, MacBook, Mac Mini o Mac Pro. Trovate quello o quelli che volete disinstallare dalla lista e spuntate la casella accanto.

Seleziona l'applicazione da rimuovere su Mac

3.- Infine, clicca sul pulsante Disinstalla che appare in basso al centro della finestra dell’applicazione per avviare il processo di rimozione dell’applicazione. disinstallazione completa e sicura delle applicazioni selezionate.

Disinstallazione completata con successo

Ora dovete solo aspettare qualche secondo per il programma e tutti i file che sono sparsi nel sistema saranno completamente cancellati. sistema di memorizzazione che non vi servirà più quando cancellerete il software.

Passando il mouse su una qualsiasi delle applicazioni installate e cliccando sul pulsante Mostra che appare, il programma di disinstallazione CleanMyMac X ti mostrerà la lista completa dei file che rimuoverà e la loro posizione attuale. Grazie a questa funzione è possibile vedere quanti file sarebbero “orfani” se si disinstallano i programmi semplicemente trascinandoli nel cestino. Nell’immagine seguente vi mostro un esempio con l’applicazione 1Password, se semplicemente trascinate l’icona nel cestino l’unico file che verrebbe cancellato è quello nella categoria Binaries, lasciando il resto sparso nelle cartelle di sistema.

File che sarebbero orfani senza l'uso del programma di disinstallazione

Si è sempre detto che disinstallare programmi su Mac è facile come trascinarli nel Cestino, e in un certo senso è vero, ma se si vuole mantenere il sistema operativo pulito e ottimizzato per un tempo più lungo è altamente consigliabile ricorrere a disinstallatori come il suddetto. Naturalmente, CleanMyMac X non è l’unico software di questo tipo, ci sono altre opzioni che sono anche molto valide, anche se personalmente credo che questa sia una delle opzioni più sicure e include anche funzioni aggiuntive che sono molto utili per svolgere compiti di manutenzione su qualsiasi Mac. Non per niente si trova in alto nella compilation di TodoAppleBlog delle migliori applicazioni per Mac.

L’eccezione: alcune applicazioni hanno i propri programmi di disinstallazione.

Quanto sopra vale praticamente per tutte le applicazioni Mac, ma purtroppo non posso dire che sia al 100%. Ci sono alcuni casi in cui è necessario ricorrere al programma di disinstallazione dell’applicazione. a causa di come i suoi sviluppatori hanno creato il software.

Alcuni degli esempi più ovvi sono le applicazioni Creative Suite di Adobe come Photoshop, Premiere o Lightroom tra gli altri, ma anche software di altri sviluppatori come la suite Office di Microsoft o alcuni giochi.

In questi casi è necessario ricorrere al disinstallatore che queste applicazioni sono integrate nei computer Mac dove sono installate. La ragione è che durante l’installazione salvano i file in parti molto sensibili del sistema e questo rende la loro rimozione completa molto complessa. Tanto che nemmeno il disinstallatore ufficiale stesso sarà in grado di rimuovere tutte le tracce, anche se è ancora la migliore opzione disponibile per pulire la maggior parte dei file sparsi nelle cartelle di sistema.