Come decomprimere RAR su Mac

Tutti i computer Mac possono comprimere e decomprimere nativamente i file in formato ZIP. La ragione è che questo formato è diventato una sorta di “standard” nel mondo della compressione, anche se non è l’unico formato utilizzato, e in questo articolo voglio parlare di uno dei suoi concorrenti più vicini: RAR, un formato che è diventato molto popolare, in gran parte grazie al successo di uno dei programmi utilizzati per crearlo, WinRAR.

Poiché macOS non offre un’integrazione nativa per decomprimere gli archivi RARè necessario ricorrere ad applicazioni di terzi per farlo. Questo non è davvero un problema, dato che è possibile trovare software per estrarre file di questo tipo di ottima qualità e totalmente gratuito.

Unarchiver, il miglior decompressore RAR per macOS

Questo è probabilmente il decompressore RAR più usato su MacOS e, ad essere onesti, non sono sorpreso. È molto facile da usare, praticamente trasparente, e si può scaricare gratuitamente dal Mac App Store. Quest’ultimo assicura che ha superato una serie di controlli da parte di Apple, che garantisce che è privo di qualsiasi tipo di virus, malware o simili.

La cosa migliore di The Unarchiver è che lo è. compatibile con tutti i tipi di archivi RAR. Archivi a volume singolo, archivi protetti da password e naturalmente archivi RAR divisi in più pezzi, volumi o lotti (non c’è davvero limite, possono essere 2 parti, 3, 10, 30, 100 o 1000 archivi).

Decompressore di file per macOS

Un altro dei principali vantaggi di questa applicazione rispetto alle altre è la sua semplicità d’uso. Per aprire un archivio RAR con The Unarchiver, basta seguire questi passi:

  • Apri una finestra del Finder e trova il file RAR che devi decomprimere.
  • Fate doppio clic su di esso e aspettate che la decompressione sia completata.
  • Questo è tutto, basta fare doppio clic per lanciare la decompressione ed estrarre i file nella stessa cartella del RAR. Una volta che l’estrazione è finita, tutto quello che dovete fare è spostare i file o le cartelle nella posizione che volete. Facile, veloce, sicuro e totalmente trasparente.

    Naturalmente, il programma ha altre funzioni usuali dei decompressori come il identificazione della codifica. Grazie a questo, il software nominerà correttamente i file estratti e non dovrete preoccuparvi di rinominare i file se il RAR è stato generato su un computer che ha usato un tipo di codifica diverso dal vostro.

    Altri formati supportati

    Unarchiver, decompressore universale per il Mac

    È anche importante menzionare che The Unarchiver non è solo compatibile con gli archivi RAR (compresa la v5). Il software può facilmente diventare l’unico decompressore di cui avete bisogno, dato che supporta altri formati ampiamente usati come: Zip, Zipx, 7z, Tar, Gzip, Bzip2, MSI, ISO, BIN, Ace, ARJ e molti altri formati, sia attuali che vecchi e anche alcuni raramente usati come XAR, RPM, Deb, ALZip, WARC…

    Credo sinceramente, ed è per questo che l’ho installata sul mio Mac, che questa applicazione sia la migliore per decomprimere i file su Mac, ma se per qualsiasi motivo non siete convinti, ci sono altre alternative come: 7zip, Stuffit, Keka, RAR Extractor, iZip Unextractor, UnRarX, BetterZip, Zipeg e molte altre che potete trovare nel Mac App Store stesso o direttamente sui siti dei loro creatori.