Aumentare la capacità di archiviazione dell’iPhone

Quando si sceglie un iPhone o un iPad è molto importante scegliere il modello con una capacità di memoria sufficiente per il nostro tipo di utilizzo, poiché non si può tornare indietro e non c’è la possibilità di espandere la capacità interna del dispositivo. Purtroppo è molto comune scegliere la versione più economica e dopo qualche settimana rendersi conto dell’errore di non aver investito un po’ di più per avere una maggiore capacità di archiviazione. Se a un certo punto ci troviamo in questa situazione, il Leef iBridge potrebbe essere una soluzione da prendere in considerazione per questo problema.

Gli iPhone e gli iPad non dispongono di uno slot per schede microSD, quindi la capacità di archiviazione standard è tutto ciò su cui possiamo contare internamente. Per fortuna, accessori come questo ci permettono di espandere questa capacitàanche se solo esternamente e solo attraverso determinate app.

Con questo accessorio è possibile espandere la capacità di memoria di un iDevice.

Il Leef iBridge è un accessorio che si collega alla porta Lightning del nostro iDevice e che ci offre uno spazio di archiviazione extra che va da 16GB a 128GB.. Questa memoria esterna per iPhone e iPad ha una forma a U con uno dei lati più corti e a ogni estremità presenta un connettore diverso: da un lato un USB 2.0 con cui si collega la memoria a qualsiasi computer per trasferire i contenuti (in direzione iDevice-PC o viceversa) e all’altra estremità troviamo il connettore Lightning che si collega all’iDevice. Una volta inserito l’accessorio nel dispositivo, l’estremità più lunga rimane sul retro del dispositivo mobile, rendendolo il meno visibile possibile.

Grazie alle sue caratteristiche, iBridge è un dispositivo ideale per i viaggi o quando si trascorre una lunga giornata fuori casa e si ha bisogno di portare con sé documenti, foto o intrattenimento. Grazie a questo accessorio possiamo, ad esempio, trasportare capitoli di serie, film o foto senza occupare un solo MB dello spazio di memoria interno del dispositivo iOS.

Leef iBridge

Per poter accedere ai contenuti memorizzati nella chiavetta, sul dispositivo deve essere installata un’applicazione. Questa applicazione ci darà accesso all’albero delle directory della memoria, oltre a supportare diversi formati video (.mp4, .m4v, .mpv, .mov, .mpg, .mkv, .wmv, .flv, .3gp, .gif, .avi), audio (.wav, .aac, .aif, .aiff, .caf, .m4a, .mp3), immagini (.jpg, .tiff, .gif) e documenti doc e .docx (Microsoft Word); .htm e .html (pagine web); .key (Keynote); .numbers (Numbers); .pages (Pages); .pdf (Preview e Adobe Acrobat); .ppt e .pptx (Microsoft PowerPoint); .txt (testo); .rtf (rich text format); .vcf ; .xls e .xlsx (Microsoft Excel); .zip; .ics.

La memoria è ideale se abbiamo bisogno di portare con noi contenuti multimediali, ma è anche perfetta per. creare contenuti con l’iPhone o l’iPad. Grazie a questa memoria, è possibile scattare molte foto o video senza occupare spazio. Proprio come per i dati che trasferiamo da un computer, per scattare foto o video e memorizzarli sull’accessorio è necessario utilizzare gli strumenti inclusi nelle app.

Memoria esterna, Leef iBridge per iPhone e iPad in video

In questo video promozionale è possibile vedere l’iBridge in funzione. Un accessorio molto interessante per chi trascorre lunghi periodi di tempo lontano da un computer o per chi ha bisogno di portare sempre con sé ogni tipo di contenuto, ma non ha bisogno di qualcosa di più completo e pesante come un computer.

Come abbiamo detto all’inizio dell’articolo, Leef iBridge è disponibile in quattro diverse capacità: 16, 32, 64 e 128 GB.e tutte le versioni possono essere acquistate online su Amazon.

Avete bisogno di espandere la capacità di memoria del vostro iPhone o iPad? Allora date un’occhiata al Leef iBridge: potrebbe essere proprio quello che fa per voi.